Cerca nel sito

Per ricevere info:

Email:
Nome:
Dove si terranno le prossime olimpiadi estive?

Informazioni:

Ufficio CUS Insubria:
Via Monte Generoso 59 · Varese

Palazzetto Sportivo

cus@uninsubria.it
cusinsubria@legalmail.it
tel · 0332 219895

tel · 0332 219896

fax · 0332 219898


Sede legale:
Via Ravasi 2 · Varese

CF 95029780129

PIVA02501940122


 
 

facebook

foto

youtube

twitter


Sport News a Varese

Sport News a Como

  • Como, ora Petrilli si allontana Dieci giorni per gli attaccanti
    Sulla punta ex Maceratese è piombata la Pro Piacenza e l’idea è mollare la presa

    Una decina di giorni per chiudere con due attaccanti.

    È il tempo che si è dato il Como per sistemare il reparto avanzato, puntando anche alla possibilità di sfruttare l’ampia scelta di giocatori che, con l’avvicinarsi della fine del mercato – o meglio, della possibilità di trattare con i professionisti -, si potrebbe prospettare.

    Fermo restando che, fino a metà settembre, si potrebbe comunque trattare con i dilettanti e, oltre, anche con gli svincolati.

    Detto questo, si allontana Nicola Petrilli: l’attaccante, lo scorso anno alla Maceratese in Lega Pro, sta prendendo tempo, ha richieste – una su tutte quella della Pro Piacenza – e il Como vorrebbe a questo punto mollare la presa e prendere altre strade.

    Continua invece la trattativa con Matteo Guazzo, ma servirà ancora qualche giorno.

  • Pallacanestro Cantù a Chiavenna In campo si rivede anche Bolshakov
    Il coach ucraino ha raggiunto la squadra in ritiro e già oggi dirigerà l’allenamento con Sodini

    Questa mattina, alle ore 10, la Pallacanestro Cantù è partita alla volta di Chiavenna.

    I biancoblù sono arrivati all’Hotel Aurora intorno a mezzogiorno, dove resteranno per una settimana.

    Lo staff canturino, dopo il tradizionale pranzo di squadra, ha concesso ai giocatori qualche ora di riposo.

    Nel tardo pomeriggio sono seguiti i primi allenamenti al “PalaMaloggia”. A dirigere la seduta insieme a coach Marco Sodini anche coach Kirill Bolshakov, ed è questa la grande novità della giornata.

    Potrebbe non essere l’ultima dell’estate per la blasonata formazione canturina. Il tutto al via di una stagione che parte senza grandi proclami. Si cercherà di fare meglio della passata stagione e di creare un buon feeling con i tifosi.

  • Gelpi, vittoria con record Perfetta nel Vertical Vioz
    La lezzenese si supera in Trentino ed è più forte anche della neve sul percorso

    Vittoria a tempo di record per Paola Gelpi nel Vertical Vioz. La lezzenese (23 anni), trapiantata in Trentino, ha dominato la corsa in montagna, tornata in calendario dopo sette anni di stop, valida come terza delle quattro prove del Trentino Vertical Circuit.

    1.200 metri di dislivello da affrontare in quella che è una delle corse in salita più estreme con la partenza posta a quota 2.300 al Rifugio Doss dei Gembri e il traguardo ai 3.555, vicino al Rifugio Mantova al Vioz, il più alto delle Alpi Orientali.

    A rendere ancor più complicata la gara, la presenza in quota, nell’ultimo tratto, anche della neve, con gli organizzatori che hanno posticipato la partenza di novanta minuti, per garantire la sicurezza agli atleti.

    Staccata di oltre quattro minuti ha chiuso, alla piazza d'onore, Isabella Morlini, vincitrice nel 2010 dell'ultima edizione del Vertical Vioz, molto conosciuta per i successi invernali alla Ciaspolada.