Cerca nel sito

Per ricevere info:

Email:
Nome:
Dove si terranno le prossime olimpiadi estive?

Informazioni:

Ufficio CUS Insubria:
Via Monte Generoso 59 · Varese

Palazzetto Sportivo

cus@uninsubria.it
cusinsubria@legalmail.it
tel · 0332 219895

tel · 0332 219896

fax · 0332 219898


Sede legale:
Via Ravasi 2 · Varese

CF 95029780129

PIVA02501940122


 
 

facebook

foto

youtube

twitter


Sport News a Varese

Sport News a Como

  • Bruccoleri furibondo Vuole fare ricorso
    «Domani vado al Tar e blocco tutto. Il Como rischia di ripartire dalla Terza categoria, ma io devo reagire»

    Già ha lanciato il suo urlo di battaglia e di dolore mentre era appena stato dato l’anuncio del sindaco Landriscina: «Farò ricorso», ha urlato da fondo sala. Per poi precipitarsi giù dalle scale di Palazzo Cernezzi. Dopo una ventina di minuti è stato raggiunto su una panchina lì fuori, dal resto della sua cordata: il dg Rossena, il ds Sinigaglia, il responsabile del settore giovanile Maccoppi. La rabbia non era passata: «Domani vado al Tar e blocco tutto. Il Como rischia di ripartire dalla Terza categoria, ma io devo reagire. Chi ha mostrato le carte? Voi le avete viste? Dov’è la cosa trasparente? Come fa la gente a verificare che la nostra proposta non fosse più competitiva? Avevamo un progetto di cittadella dello sport alla Ticosa, con la costruzione di un palazzetto dello sport e diversi campi di allenamento, un investimento importantissimo. Non si può fare ricorso pena la restituzione dei 50mila euro? Ma me ne frego dei 50mila euro. Questo è un ricatto e io devo reagire. Blocco tutto».

  • Mondiali Under 23 in Bulgaria Quattro senza femminile super
    Le azzurre, tra cui Giorgia Pelacchi e Aisha Rocek della Lario, vincono anche la semifinale.

    Rose e spine, venerdì, per i comaschi impegnati a Plovdiv (Bulgaria) nei Mondiali Under 23. Vittoria in semifinale e passaggio alla finale del quattro senza femminile di Giorgia Pelacchi e Aisha Rocek della Lario. Sempre della Lario passa i recuperi e va in semifinale il due senza di Andrea Guanziroli. Si fermano, però, il quattro senza di Jacopo Frigerio e l’otto rosa di Elisa Mondelli della Moltrasio e la timoniera Arianna Noseda della Lario.

    Continua, dunque, la corsa vincente del quattro senza femminile (nuova specialità olimpica) di Giorgia Pelacchi e Aisha Rocek della Lario con Ludovifca Serafini e Carmela Pappalardo dell’Aniene, che dopo la vittoria della propria batteria hanno disputato una grande semifinale conquistando ancora una volta il primo posto davanti a Germania e Danimarca.

    Non basta invece una gara di coraggio al quattro senza maschile formato da Jacopo Frigerio ( Lario), Mirko Cardella (Telimar), Antonio Cascone ( Aniene) e Dario Favilli ( Firenze) per agguantare uno dei primi tre posti in semifinale. Stessa sorte dell’otto rosa di Elisa Mondelli e Arianna Noseda, solo sesto nel recupero dove passavano in finale solo i primi quattro.

    Ha passato il turno dei recuperi e sabato è in semifinale, invece, il due senza di Andrea Guanziroli (Lario) contro Germania, Serbia, Francia, Olanda e Sud Africa. Semifinale anche per il quattro di coppia di Giacomo Panizza (Lario) , che dovrà vedersela per passare in finale con Austria, Canada, Polonia, Nuova Zelanda e Francia, e per il doppio leggero di Gabriel Soares, iche avrà a che fare con avversari scomodi quali Germania, Cina, Giappone, Portogallo e Danimarca.

  • SuperTeam lariano in pista Torna l’Europeo a Zeltweg
    Dopo due mesi di stop, ecco la terza prova dell’Elms. Roda, Uboldi e Cairoli (leader mondiale) a caccia di soddisfazioni.

    Dopo Silverstone a metà aprile e Monza il 14 maggio, l’European Le Mans Series (ELMS) riparte nel fine settimana sul Red Bull Ring in terra d’Austria per la 4 Ore di Zeltweg , al via domenica alle 13. In pista anche i sei comaschi: papà Gianluca Roda, i figli Andrea e Giorgio, lo zio Davide, Davide Uboldi e Matteo Cairoli, l’unico impegnato quest’anno sia nell’ELMS, sia nel Mondiale Endurance (domenica scorsa ha vinto la 6 Ore del Nurburgring).

    Sull’asfalto austriaco la classe regina è la LMP2, la più competitiva, di cui fa parte Andrea Roda , primo pilota del Team Algarve, alla guida della Ligier JSP217 Gibson, con l’americano Mattew McMurry e il francese Andrea Pizzitola. A Monza era stato proprio Pizzitola a fermarsi all’ultima tornata, perdendo la possibilità di piazzare la squadra ai pieni del podio.

    Nella LMP3 corrono Davide Roda (con il colombiano Andrea Mendes, e Dario Capitanio dell’Oregon Team con la Norma M 30 Nissan e Davide Uboldi con Giorgio Mondini dell’Eurointernational al volante della Ligier JS P3 Nissan.