Cerca nel sito

Per ricevere info:

Email:
Nome:
Dove si terranno le prossime olimpiadi estive?

Informazioni:

Ufficio CUS Insubria:
Via Monte Generoso 59 · Varese

Palazzetto Sportivo

cus@uninsubria.it
cusinsubria@legalmail.it
tel · 0332 219895

tel · 0332 219896

fax · 0332 219898


Sede legale:
Via Ravasi 2 · Varese

CF 95029780129

PIVA02501940122


 
 

facebook

foto

youtube

twitter


Sport News a Varese

Sport News a Como

  • Cantù è quasi al completo Arrivati anche Calhoun e Davis
    Giorno di novità alla Red October: dopo il coach, arrivano anche due americani

    Dopo l’arrivo di coach Evgeny Pashutin in Italia nella tarda serata di ieri, stamane - sempre presso l’aeroporto di Milano Malpensa – sono atterrati anche Omar Calhoun e Shaheed Davis, partiti rispettivamente da New York e Miami.

    Entrambi i giocatori statunitensi, alla prima esperienza in Serie A, conosceranno i nuovi compagni di squadra e lo staff canturino nel pomeriggio odierno, per poi prendere parte agli allenamenti in seguito alle visite mediche di rito.

    Con i due neo biancoblù giunti in Brianza, il conto dei giocatori americani a Cantù sale a quota quattro, dopo gli arrivi negli scorsi giorni di Gerry Blakes e Ike Udanoh. All’appello manca per il momento soltanto Frank Gaines, impegnato nella lega estiva cinese (NBL).

  • Hockey Como, tempo di conferme Restano Ambrosoli e Formentini
    In attesa del raduno, si sta componendo il roster dei biancazzurri

    Si avvicina il momento del raduno per la preparazione (lunedì 27 agosto, all’Eracle sport center di San Fermo) e proseguono i rinnovi nell’Hockey Como.

    Vestiranno la casacca biancoblù anche nel prossimo campionato di Italian hockey league, Matteo Formentini e Riccardo Ambrosoli.

    Vent’anni da compiere il 25 novembre, ma con un bagaglio d’esperienza in prima squadra, iniziato nel 2014. Matteo Formentini ha debuttato nel campionato di serie B a 16 anni, con 16 presenze. Attaccante di qualità, nell’ultimo torneo ha realizzato 14 goal e 24 assist, in 32 presenze. Numeri che l’hanno lanciato nel giro della nazionale Under 20, con la partecipazione ad uno stage a Bressanone.

    Anche lui attaccante, ma con otto stagione in biancoblù a referto. Riccardo Ambrosoli (26 anni) ha debuttato in prima squadra nel 2008-09 e ha all’attivo anche tre campionati con il Real Torino, nelle giovanili.

    Senza dimenticare la vittoria nel torneo Under 16 con il Como, nella stagione 2007-08. Trenta presenze nell’ultima Ihl, con 15 reti e 14 assist.

  • Como, e adesso attenzione alle date E se si cominciasse il 15 settembre?
    Dalla serie B in giù sono poche le certezze. Aspettando la categoria degli azzurri, ecco tutte le possibilità

    Il grande enigma adesso resta quello dell’inizio dei campionati. Nel giorno in cui comincia la serie A, alle sue spalle c’è veramente il caos più totale. Nessuno, dalla B in giù, ha certezze. Anche perchè ora, oltre al grande numero di situazioni in attesa di verdetti definitivi, si è inserita anche la protesta dell’Associazione calciatori, che paventa lo sciopero, anche in serie C, per protestare contro i mancati ripescaggi.

    È veramente difficile, dunque, indicare una data sicura. Sia per la partenza che per i calendari, fissati dalla Lega Pro all’inizio di agosto e già fatti slittare a martedì prossimo, 22 agosto. Data che però a questo punto viene messa ancora in bilico. Perchè ci sono alcune società che attualmente sono iscritte in C ma che chiedono la B, e perchè ci sono situazioni come quella del Como. Tra l’altro anche il Prato, sia pure per un ricorso inoltrato precedentemente alla bocciatura, che il Santarcangelo stanno attendendo risposte dal Tar. E a questo punto la Lega Pro martedì potrebbe arrivare a un altro rinvio, c’è già una data ipotizzata, quella dell’8 settembre. Con conseguente inizio del campionato non prima del 15.

    La D cosa farà? Appare probabile a questo punto che anche qui ci possa essere uno slittamento. La data dei calendari era stata genericamente indicata “dopo Ferragosto”. Ma un’indicazione precisa ancora non c’è, e a questo punto potrebbe essere ancora ritardata, dovendo necessariamente legarsi alle vicende delle categorie superiori. Che portano a loro volta conseguenze anche per quanto riguarda i ripescaggi dall’Eccellenza. L’inizio del campionato di serie D era previsto per domenica 2 settembre, e ufficialmente non ha ancora subìto variazioni. Ma la sensazione che anche in questo caso si possa scivolare più in avanti ovviamente c’è.

    Poi c’è il discorso mercato, che per la A e la B si è chiuso ieri, la C invece ha una settimana in più, fino al prossimo weekend. Una data fissata proprio in concomitanza con quello che avrebbe dovuto effettivamente essere l’inizio del campionato. E’ probabile però che a chi ancora non sa in che categoria giocherà, quindi ovviamente anche il Como, venga concessa una deroga una volta presa la decisione definitiva. Ma anche questo è ancora un argomento pieno di incertezze.