Cerca nel sito

Per ricevere info:

Email:
Nome:
Dove si terranno le prossime olimpiadi estive?

Informazioni:

Ufficio CUS Insubria:
Via Monte Generoso 59 · Varese

Palazzetto Sportivo

cus@uninsubria.it
cusinsubria@legalmail.it
tel · 0332 219895

tel · 0332 219896

fax · 0332 219898


Sede legale:
Via Ravasi 2 · Varese

CF 95029780129

PIVA02501940122


 
 

facebook

foto

youtube

twitter


Sport News a Varese

Sport News a Como

  • Amichevole pre campionato CantĂą batte Verona
    Al prossimo giro, e cioè domenica a Senna Comasco contro Torino, coach Bolshakov dovrebbe avere a disposizione anche Christian Burns

    La Pallacanestro Cantù supera la Tezenis Verona (formazione di A2) in occasione dell’ottava edizione del memorial Vicenzi andato in scena ieri sera all’Agsm Forum della città scaligera. Dopo aver saltato il torneo di Reggio Calabria, si è rivisto in campo Charles Thomas nonostante i guai fisici sia al ginocchio sia alla schiena. Anche se poi nel finale è uscito per una botta alla spalla. A riposo, invece, Cournooh e Parrillo. Cantù vince 87-79.Al prossimo giro, e cioè domenica a Senna Comasco contro Torino, coach Bolshakov dovrebbe avere a disposizione anche Christian Burns

  • Per l’attacco c’è Fall Domani si può chiudere
    Il ventiseienne attaccante senegalese si è incontrato oggi allo stadio con la società

    Domani mattina Ameth Fall potrebbe firmare il suo accordo con il Como. Il ventiseienne attaccante senegalese si è incontrato oggi allo stadio con la società, resta dunque il primissimo obiettivo del Como in questo momento. L’incontro non ha ancora partorito un accordo ufficiale, da discutere ci sarebbero ancora a quanto pare questioni di carattere economico. Il giocatore però si è dichiarato abbastanza ottimista sulla possibilità di una conclusione positiva della trattativa. Fall arriva da una stagione non brillantissima in C con la Fidelis Andria, 17 presenze e un solo gol. Tutta la sua carriera è stata in serie C, questa sarebbe per lui dunque una nuova esperienza. Nel suo curriculum Bellaria Igea Marina, due stagioni al Lecco, Rimini con cui segnò in C2 undici gol, il suo miglior bottino; quindi Barletta, Ischia Isolaverde, ancora Rimini e appunto Fidelis Andria. Come altri giocatori del Como, anche lui è stato un giocatore di Corda, anche se solo per qualche mese, nella stagione 2014-15.

  • Basket in carrozzina Emozioni sul set
    Presentato “Tiro libero” tra carrozzine e canestri. Il presidente della Briantea, Marson: «Noi ne avevamo girato uno dieci anni fa».

    Le carrozzine del basket diventano un simbolo di rivincita umana, uno stimolo di rinascita anche grazie al film arrivato nelle sale in questi giorni: “Tiro libero”, con Nancy Brilli e Biagio Izzo. Una storia che si avvita nell’ambiente del basket in carrozzina, e che proprio dal coraggio e dalla forza di atleti di questa disciplina trova lo spunto per dettare una morale.

    Quella che Alfredo Marson sventola con orgoglio da anni. Questo film è anche una sua vittoria? «Certo che lo è. Ho visto solo il trailer, la storia di un ragazzo in difficoltà che trova nuova linfa ed energia dall’allenare una squadra di basket in carrozzina. Quanto volte l’ho ripetuto? Da quanto dura questa mia battaglia? Non è retorica, è un mondo che da questo punto di vista è cresciuto. Non è più lo sport degli handicappati, lo chiamavano proprio così, ma un vulcano di energia, forza, vitalità, commozione».

    La Briantea non è stata contattata per dare consulenza al film, visto che è stato girato nelle Marche ed è stata stretta una collaborazione con la squadra del Giulianova. Ma Marson ricorda che la Briantea a questo step ci era già arrivata: «Una decina di anni fa avevamo fatto un film, regista il comasco Pietro Porro, che si chiamava “Come ogni giorno”».

    Il servizio completo sulla Provincia di giovedì 21 settembre